Colline Teramane

Sono giusto dieci anni che la legge ha certificato quello che il bicchiere andava raccontando da tempo: sulle colline teramane - quella dolce, elegantissima lingua ondulata di territorio al confine con le Marche - il Montepulciano d’Abruzzo si impreziosisce di qualcosa di speciale. Per questo nella mia zona il Montepulciano d’Abruzzo è stato promosso a docg, portando in etichetta la provenienza: Colline Teramane. Senza perdere nulla in quanto a doti di struttura e concentrazione, doti che con questo magnifico vitigno possono raggiungere livelli incredibili, i vini che provengono dal teramano preservano una finezza e una bevibilità non sempre riscontrabili altrove in regione. Per questo motivo nel 2003 fu istituito il Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane docg. A distanza di dieci anni, si è trattato di una vittoria per tutti noi che lo produciamo.